Scommesse sportive con PaySafeCard

Panoramica

PaySafeCard si è affermata come un metodo comodo e soprattutto sicuro per pagare gli acquisti online. Offre alle persone flessibilità ed è eccezionalmente facile da usare. Per questo motivo, la carta gode di una popolarità sempre maggiore tra i clienti di diverse nazionalità in tutto il mondo.

Non è sorprendente che la carta sia estremamente popolare tra i giocatori di casinò online e gli appassionati di scommesse sportive, in quanto si presenta come uno dei modi più veloci e semplici per caricare denaro sul tuo conto presso i siti di scommesse sportive. Funziona come un voucher prepagato che rende completamente sicuro l’utilizzo online, in quanto non c’è bisogno di rivelare alcuna informazione personale o finanziaria sensibile quando la si utilizza. La PaySafeCard può essere acquistata in numerosi negozi al dettaglio, edicole, stazioni di servizio e supermercati. Anche se questa soluzione di pagamento ha sede a Vienna, in Austria, la sua forte presenza sul mercato internazionale è innegabile in quanto può essere acquistata e utilizzata in quasi 50 paesi in tutto il mondo.

Trova i migliori bookmakers con paysafecard qui

888sport
100% fino a €100 Bonus di benvenuto
€10 Deposito minimo
888sport
Eccellente (4.98 of 5.00)
bet365
100% fino a €100 Bonus di benvenuto
€5 Deposito minimo
bet365
Eccellente (4.44 of 5.00)
Betway
Fino a €250 Bonus di benvenuto
€10 Deposito minimo
Betway
Eccellente (4.32 of 5.00)
Unibet
Fino a €10 Bonus di benvenuto
€10 Deposito minimo
Unibet
Eccellente (4.22 of 5.00)
Betfair
Fino a €210 Bonus di benvenuto
€10 Deposito minimo
Betfair
Eccellente (4.11 of 5.00)

Panoramica paysafecard

Come funziona PaySafeCard?

Come già detto, si tratta di una soluzione di pagamento prepagato, comoda e facile da usare. Inutile dire che, se gli scommettitori desiderano finanziare i loro conti di scommesse sportive tramite PaySafeCard, dovrebbero prima acquistarne una presso il negozio al dettaglio locale, l’edicola o il distributore di benzina. Se avete difficoltà a trovare un negozio dove viene venduta la carta, è consigliabile visitare il sito ufficiale di PaySafeCard e utilizzare la guida generale alle vendite per trovare il negozio più vicino in cui acquistare la carta. Si prega di notare che c’è un negozio online dove vengono venduti anche i buoni PaySafeCard.

La carta è disponibile in diversi tagli: 10, 25, 50, 75 e 100 euro. Presso PayPoint, potrete scegliere tra diversi altri tagli – 125, 150 e 175 euro. Una volta pagato in contanti per una di queste opzioni, vi verrà consegnato un voucher che assomiglia molto a una normale ricevuta. Il voucher ha un PIN di 16 cifre stampato in alto. Gli scommettitori sono tenuti a utilizzare e inserire questo numero PIN ogni volta che trasferiscono fondi dalla carta prepagata ai loro conti scommesse sportive. Inoltre, non è assolutamente necessario collegare la PaySafeCard al conto bancario o alla carta di credito/debito, il che la rende il modo più sicuro per elaborare pagamenti online di qualsiasi tipo.

Tuttavia, il voucher ha un ulteriore vantaggio. È possibile combinare più PIN: infatti, è possibile combinare fino a dieci PIN di diverse carte in una sola volta. Questa opzione è più adatta ai clienti che desiderano caricare sul proprio conto somme di denaro più consistenti per effettuare scommesse più grandi. Inoltre, la combinazione dei PIN consentirà agli scommettitori di utilizzare l’intero saldo dei loro buoni.

Se lo desideri, puoi registrarti con un account PaySafeCard sul sito ufficiale. Il processo richiede pochi minuti ed è gratuito. Vi verrà chiesto di fornire alcune informazioni personali come il vostro nome, l’indirizzo, un indirizzo email valido, un numero di telefono e la data di nascita. L’apertura di un conto è molto pratica in quanto vi permetterà di mantenere i vostri PIN in un unico posto e di finanziare il vostro conto di scommesse solo con il vostro nome utente e la vostra password PaySafeCard. Inoltre, vi permette di avere una visione d’insieme delle vostre finanze e di controllare molto meglio le vostre spese. Non c’è bisogno di collegare il conto PaySafeCard alla vostra carta di credito/debito o al vostro conto bancario, quindi è completamente sicuro da usare.

Come funziona PaySafeCard?

Depositi con PaySafeCard

Gli scommettitori che hanno optato per PaySafeCard come metodo di deposito preferito dovrebbero semplicemente accedere al loro conto di scommesse sportive e andare alla sezione Banking. Lì, dovrebbero selezionare la PaySafeCard come metodo di deposito. Ricordate, dovreste prima registrarvi con un account sul sito web della PaySafeCard per poter completare la transazione. L’email e il nome con cui ti sei registrato alla pagina del bookmaker online dovrebbero coincidere con quelli che hai usato per iscriverti al sito web della soluzione di pagamento.

Perché è necessario? La registrazione al sito web di PaySafeCard permetterà agli scommettitori di inserire i PIN dei buoni direttamente nei loro conti e poi utilizzarli per finanziare i loro conti di scommesse. Inoltre, la registrazione vi aiuterà a tenere traccia di tutti i PIN che avete inserito sul vostro conto PaySafeCard.

Il passo successivo per il deposito con la carta consiste nell’indicare l’importo che si desidera trasferire sul proprio conto per scommesse. Se non siete sicuri di quale sia il vostro saldo PaySafeCard, accedete al vostro conto PaySafeCard e controllate. Una volta specificato l’importo che si desidera depositare, inserire il nome utente e la password PaySafe e confermare il trasferimento. Sarà completato in un istante, in modo da poter iniziare subito a scommettere. Non potrebbe essere più facile di così.

Prelievi con PaySafeCard

Fino a poco tempo fa non era possibile ritirare le proprie vincite tramite PaySafeCard. Fortunatamente non è più così, poiché questo sistema di pagamento ha recentemente introdotto un servizio speciale di pagamento. Quest’ultimo permette alle scommesse sportive online e ai fornitori di giochi d’azzardo di trasferire i soldi ai giocatori che utilizzano PaySafeCard.

Per richiedere il prelievo delle loro vincite sui loro conti PaySafeCard, gli scommettitori sono tenuti a fornire semplicemente l’indirizzo e-mail con cui si sono registrati. Quando il sito di scommesse sportive elabora il prelievo, le vincite finiranno istantaneamente nel saldo del tuo conto PaySafeCard. Potete utilizzare il saldo per effettuare un altro pagamento online o per finanziare nuovamente il vostro conto di scommesse sportive. Chi desidera prelevare il denaro dal conto può richiedere una speciale PaySafeCard Mastercard e prelevare le vincite al bancomat più vicino.

Prelievi paysafecard

Applicazione per mobile

La buona notizia è che l’azienda che fornisce questa soluzione di pagamento ha sviluppato una speciale applicazione mobile di PaySafeCard. Questo permette una flessibilità ancora maggiore e una migliore gestione delle finanze delle scommesse sportive. L’applicazione è compatibile con i più diffusi dispositivi portatili come quelli che operano su Android e iOS. Come si può probabilmente supporre, l’applicazione mobile può essere scaricata gratuitamente direttamente dall’App Store o dal Google Play Store. È interessante notare che l’app è compatibile con gli smartwatch come quelli offerti da Google Wear e Apple Watch.

L’applicazione fornisce ai clienti diverse funzionalità utili. Prima di tutto, permette loro di cercare rapidamente i punti vendita più vicini dove vengono venduti o accettati i buoni PaySafeCard. Poi ancora, fornisce loro la possibilità di tenere traccia delle loro spese e di vedere il saldo rimanente nei loro conti PaySafeCard. Inoltre, l’applicazione permette ai clienti di tenere traccia di tutte le loro transazioni e di controllare meglio le loro spese. L’aggiunta di nuovi PIN a 16 cifre al conto PaySafeCard è anch’essa un’opzione quando si utilizza l’applicazione.

app mobile paysafecard

Tasse con PaySafeCard

Senza dubbio, PaySafeCard è uno dei modi più convenienti per finanziare il tuo conto di scommesse sportive, dato che sostanzialmente non viene applicata alcuna tassa sulle transazioni. Molti bookmaker basati sul web utilizzano questo metodo di deposito e la maggior parte di loro non addebitano agli scommettitori commissioni aggiuntive per la transazione. Tuttavia, tutto varia da un bookmaker all’altro. Per questo motivo, prima di utilizzare il voucher come metodo di deposito, è consigliabile familiarizzare con i termini e le condizioni del sito di scommesse sportive.

Tuttavia, ai clienti che elaborano le transazioni in un’altra valuta possono essere addebitate le spese di conversione della valuta. La commissione di conversione ammonta al 2% della somma che avete trasferito. Inoltre, se il conto della vostra PaySafeCard rimane inattivo per un periodo di 12 mesi o più, vi verrà addebitata una “tassa di inattività” di 2 euro al mese.

Si prega di notare che alla carta PaySafeCard MasterCard di cui abbiamo parlato in precedenza si applicano diverse commissioni. La carta è molto comoda da usare quando si ritirano le vincite delle scommesse sportive, ma non è gratuita. L’aggiunta della carta vi costerà il 4% della somma che desiderate caricare nella MasterCard, ma per fortuna non può superare 1,00 euro. Se ritirate le vostre vincite tramite uno sportello bancomat, la transazione sarà addebitata con una commissione del 3% (e almeno 3,50 €) della somma incassata. A parte questo, i clienti che hanno una MasterCard PaySafeCard sono tenuti a pagare una tassa annuale di 9,90 euro.

Sicurezza

Indubbiamente, PaySafeCard rimane uno dei metodi di pagamento più sicuri per gli acquisti online. Lo stesso, naturalmente, vale anche per il finanziamento del vostro conto scommesse. Pagare con PaySafeCard assomiglia molto a pagare in contanti – basta scambiare i soldi per un determinato servizio o prodotto e il gioco è fatto. Non c’è bisogno di condividere i vostri dati personali o le informazioni bancarie. Inoltre, questo sistema di pagamento è molto ben protetto contro le truffe e gli hacker in quanto PaySafeCard impiega vari meccanismi tecnici di sicurezza per proteggere i propri clienti da furti di identità, appropriazione indebita e altre attività fraudolente.

Naturalmente, ogni singolo cliente deve ricordare che non deve rivelare il proprio PIN a terzi. Se avete acquistato un buono che è su carta, come una ricevuta, distruggetelo non appena avete inserito il codice a 16 cifre. Chi di voi nutre una certa preoccupazione per il fatto che una terza parte possa aver ottenuto il proprio PIN o il nome utente e la password di PaySafeCard, deve contattare immediatamente il team di servizio del sistema di pagamento e richiedere la disattivazione del proprio account.

Sicurezza paysafecard

Vantaggi di usare PaySafeCard

Sicuramente non è difficile riconoscere che l’uso di PaySafeCard sulle scommesse sportive online ha molti vantaggi. Il primo è che il voucher prepagato permette un maggiore controllo sulle spese dei giocatori. In alcuni casi, gli appassionati di sport sono così inclini a sostenere le loro squadre preferite che tendono a trascurare la possibilità di perdere una somma consistente. Grazie al voucher prepagato, tale rischio non esiste.

Inoltre, se ti registri con un account PaySafe sul sito ufficiale, potrai dare un’occhiata più da vicino alle tue spese e controllare il tuo saldo residuo. Dato che in pratica utilizzate solo il PIN a 16 cifre o il vostro nome utente e la vostra password per effettuare le transazioni sul vostro conto di scommesse sportive, non c’è bisogno di preoccuparsi della sicurezza. Infatti, PaySafe è tra i metodi più sicuri per i pagamenti online, come suggerisce il nome stesso. Non è necessario rivelare a terzi le informazioni bancarie. Anche le tariffe su PaySafeCard sono abbastanza ragionevoli, se ci pensate.

Un altro vantaggio dell’utilizzo di questo metodo è che i depositi vengono trasferiti immediatamente sul vostro conto di scommesse sportive e potete utilizzarli immediatamente. Inoltre, la maggior parte dei siti di scommesse sportive online lo elencano come soluzione di pagamento disponibile.

Vantaggi paysafecard

Svantaggi di usare PaySafeCard

Per quanto riguarda gli svantaggi, è certamente difficile pensarne uno, quando si tratta di PaySafeCard. Alcuni clienti considerano un leggero contrattempo il fatto di doversi recare in un negozio fisico, in un’edicola o in un distributore di benzina per ottenere un buono. Naturalmente, è possibile ordinare un PIN a 16 cifre online, ma a chi non vuole rivelare i propri dati personali e bancari non piace questa opzione.

D’altra parte, gli appassionati di scommesse sportive sono spesso scontenti del fatto che non molti bookmaker basati sul web elencano PaySafeCard come metodo di prelievo. Anche se è possibile trasferire fondi dal conto scommesse al conto PaySafeCard, questa non è una pratica diffusa a questo punto. La maggior parte dei siti di scommesse sportive online utilizza in questi casi i bonifici bancari o chiede agli scommettitori di selezionare un’altra opzione di prelievo.

Paesi in cui PaySafeCard viene usata per le scommesse sportive

Nonostante i piccoli inconvenienti di cui sopra, PaySafeCard rimane uno dei metodi più popolari per finanziare il proprio conto di scommesse sportive. Il primo motivo è che molti siti di scommesse sportive sul web la accettano almeno come metodo di deposito. La sicurezza di PaySafeCard contribuisce inoltre alla sua popolarità tra gli scommettitori di diversi paesi e nazionalità.

A questo punto, PaySafeCard è disponibile in un totale di 48 paesi in tutto il mondo – 35 paesi in Europa, 7 in Sud e Nord America, 4 in Medio Oriente, più 2 in Oceania (Australia e Nuova Zelanda, rispettivamente). La carta può essere utilizzata come metodo di pagamento in oltre 240.000 punti vendita, situati nei 48 paesi sopra citati. Di questi, 20.000 si trovano nel solo territorio del Regno Unito.

Naturalmente, la possibilità di utilizzarlo o meno per le scommesse sportive dipende in gran parte dalle leggi del paese in cui si risiede. In alcune giurisdizioni, scommettere sull’esito di eventi sportivi è consentito solo ai bookmaker fisici, mentre le scommesse online sono considerate un’attività illegale. Ecco perché, prima di acquistare un voucher PaySafe e tentare di finanziare il vostro conto di scommesse sportive, dovreste assicurarvi che ciò sia legale nel vostro paese. Ciò significa che gli scommettitori degli Stati Uniti e della Turchia, ad esempio, non potranno utilizzare il voucher per le scommesse sportive online.

Nel frattempo, in alcuni paesi le scommesse sportive sul web non sono considerate illegali, ma PaySafeCard semplicemente non è disponibile in queste località. Uno di questi paesi è la Spagna, per esempio. Gli scommettitori che desiderano scoprire se questa opzione di pagamento è disponibile nel loro paese dovrebbero andare sul sito ufficiale di PaySafeCard, dove potranno trovare un elenco completo di tutti i paesi in cui questa soluzione di pagamento è offerta. Tenete presente che l’elenco è spesso aggiornato, quindi anche se il vostro paese non è presente al momento, ci sono buone probabilità che venga incluso nel prossimo futuro.
Paesi in cui PaySafeCard viene usata

(Visited 42 times, 1 visits today)