Bookmakers

sportsLa maggior parte delle persone associa il termine Bookmaker a una persona che accetta scommesse basate su eventi sportivi o che gestisce un negozio di scommesse. Tuttavia, il compito dei bookmaker non è limitato all’accettazione delle sole scommesse. Inoltre, il termine non si riferisce necessariamente a un individuo che accetta scommesse su eventi sportivi. Esistono anche grandi organizzazioni che assumono questo ruolo per fornire questo servizio a milioni di persone in tutto il mondo.

Il ruolo dei bookmaker è più esteso, perchè sono loro che calcolano e mettono in offerta le quote. Inoltre, bookmaker sono responsabili del pagamento delle scommesse vincenti. È importante notare che i bookmaker non traggono così tanto vantaggio dalle scommesse stesse , rispetto a quando agiscono da mediatori: sono loro che offrono i mercati su cui scommettere. In alcuni casi, acquistano o “danno in licenza” le scommesse l’uno con l’altro. Ciò accade principalmente quando le scommesse sono di dimensioni considerevoli e comportano un rischio maggiore per i bookmaker.

Gli scommettitori inesperti dovrebbero tenere sempre presente che i bookmaker stabiliscono quote e determinano i prezzi dei diversi palinsesti e li offrono sul mercato. Solo perché un bookmaker ha stabilito quote elevate per una specifica squadra di calcio, ad esempio, non significa che quella squadra vincerà per forza. La maggior parte delle volte, le quote vengono regolate in modo tale che i bookmaker stessi generino dei profitti sicuri. Come puoi immaginare, nessuno può sapere con certezza quale sarà l’esito di un determinato evento sportivo. Questo vale sia per gli operatori delle scommesse sportive tradizionali, che per quelli basati sul web. Continua a leggere per avere informazioni più esaurienti sui bookmakers.

Trova qui i migliori bookmaker italiani

MyBookie
$1000 Welcome Bonus T&C Apply
$25 Min. Deposit
MyBookie
Excellent (4.98 of 5.00)
A MINIMUM deposit of $100 is required to qualify for the 50% bonus. All deposits lower than $100 will receive a 25% bonus. The maximum bonus per deposit is $1,000. All rollover requirements must be met prior to requesting a payout.
Intertops
$200 Welcome Bonus T&C Apply
$25 Min. Deposit
Intertops
Excellent (4.65 of 5.00)
The bonus and the deposit need to be rolled over 4x at min. odds of -200 (1.5) before a payout is possible Max. $200 of every bet count towards the rollover.
Bovada
$250 Welcome Bonus T&C Apply
25 Min. Deposit
Bovada
Excellent (4.44 of 5.00)
Join Bovada, make your first deposit and instantly receive a 50% Sports Welcome Bonus up to $250.

Cos’è il bookmaking?

bookmakersCominciamo con una breve lezione di storia. I bookmaker o “allibratori” sono una delle professioni più antiche del mondo: risale infatti all’antica Roma. A quei tempi era una pratica comune scommettere sull’esito di gare di bighe o incontri di gladiatori. Tuttavia, il termine fu coniato e usato per la prima volta solo alla fine del XVIII secolo in Inghilterra. L’inglese Harry Ogden è ampiamente considerato il primo “bookmaker” al mondo.

Ora procederemo spiegando più in dettaglio a cosa si riferisce esattamente il termine “bookmaking”. In generale, l’occupazione principale del bookmaker è quella di determinare le quote di vari eventi sportivi. Le quote stesse riflettono la probabilità che un evento si verifichi. Ad esempio, le quote possono rispecchiare le chance che una determinata squadra sportiva o atleta hanno di vincere (o perdere) una partita o una competizione. Più alte sono le quote, maggiori saranno le possibilità di vittoria della squadra. Tuttavia, le quote elevate sono anche sinonimo di piccoli guadagni sulle scommesse vincenti.

La gestione delle quote copre solo parzialmente il termine “bookmaking”. I bookmaker scambiano e gestiscono quote di diversi “mercati” sportivi. Che cos’è un “mercato” ti starai chiedendo? È possibile scommettere su chi sarà il vincitore di un evento specifico. Ma si possono anche fare pronostici riguardo a chi segnerà il primo gol in una partita, quale sarà il risultato all’intervallo o quale tennista segnerà più punti nel primo set. Tutte queste puntate formano un “mercato” o “market” su cui puoi piazzare le tue scommesse. È compito del bookmaker offrire questi mercati e stabilire le quote.

Naturalmente, i bookmaker sono anche quelli che ricevono le scommesse e pagano le vincite. In molti casi, essi consentono di scommettere sui risultati di eventi politici (come le elezioni per esempio) o di programmi televisivi popolari. È anche possibile scommettere su cerimonie di premiazione come gli Oscar.

Quelli di voi che sono relativamente nuovi nel mondo delle scommesse sportive devono considerare diversi aspetti. Non dimenticare però che le quote fornite dai bookmaker raramente riflettono i valori “veri” delle scommesse. Se lo facessero, i bookmaker non genererebbero profitti sufficienti. Naturalmente, ci sono casi in cui le quote si avvicinano molto alle probabilità statistiche per il risultato di un determinato evento. Ma la maggior parte delle volte possono esserci grandi discrepanze tra le quote dei bookmaker e il risultato finale di una partita sportiva.

Questo può essere facilmente spiegato con il fatto che i bookmaker compilano e pubblicano le quote che hanno impostato, settimane prima che si svolga uno specifico evento sportivo. In alcuni casi, quando vengono piazzate scommesse future o “outrights”, le quote vengono fissate con sei mesi di anticipo, a volte anche di più. Come puoi immaginare, possono succedere molte cose in un arco di tempo così lungo.

Ciò che è importante ricordare è che le probabilità sono stabilite sulla base dell’opinione più comune e delle statistiche. I bookmaker non sono affatto interessati al risultato degli eventi sportivi: il loro unico scopo è raccogliere denaro dagli scommettitori che scommettono sugli eventi. Una volta che il gioco è finito, i vincitori vengono pagati, mentre i perdenti… beh, hai capito. I bookmaker funzionano semplicemente come mediatori e assomigliano molto agli agenti di cambio. In cambio dei loro servizi, addebitano agli scommettitori commissioni chiamate “overround” o “vigorish”. Troverai maggiori informazioni nella sezione “Conti in Ordine”. Ora continuiamo a spiegare come vengono impostate le quote.

Determinazione delle quote

sports betting odds sheetLa sezione precedente richiede una spiegazione su come vengono impostate le quote. I bookmaker, in particolare le grandi organizzazioni, in genere lavorano con un team di esperti che stabiliscono le quote sulla base della loro precedente esperienza, statistiche e opinione comune. Ma spesso le quote si basano esclusivamente sull’intuizione e sull’opinione personale. Il team di esperti procede alla formulazione dei prezzi per le quote. Questa attività si chiama “pricing the market” o “prezzatura del mercato” ed è di fondamentale importanza per i bookmaker.

I bookmaker online in particolare offrono le migliori quote del settore. Le quote anticipate hanno spesso un valore superiore. Come si è detto precedentemente, le quote fornite dai bookmaker raramente riflettono il vero valore di una scommessa. Se lo facessero, gli operatori di scommesse non ne trarrebbero profitto. Le quote vengono sempre modificate a favore del bookmaker. Chi produce le quote per primo avrà per definizione margini maggiori. Il margine rappresenta la differenza tra le quote fissate dal bookmaker e la probabilità “reale”. Si può dire che i margini assumono il ruolo di buffer. La loro funzione principale è quella di ridurre al minimo il rischio di un aumento ingiustificato del prezzo delle quote, che comporterebbe delle perdite per i bookmaker. Maggiore è la discrepanza tra le quote effettive e le quote del bookmaker, minore è la responsabilità per il bookmaker. Il margine viene calcolato sommando il reciproco delle quote.

Sarebbe più facile dimostrarlo con l’esempio del lancio della moneta. Immagina che tu e uno dei tuoi amici decidiate di scommettere sul risultato del lancio di una moneta. Metti € 10 su Testa e il tuo amico piazza altri € 10 su Croce. Non importa se esce testa o croce: in ogni caso, entrambi avete lo stesso vantaggio. Le possibilità per ogni risultato sono del 50%. Questo è un “mercato al 100%” e il margine è uguale a zero.

Tuttavia, se il tuo amico decide di tenersi un margine di profitto, la percentuale totale del mercato supererà il 100%. Se la percentuale sarà del 115%, il tuo amico accumulerà un profitto netto del 15%, nel caso in cui vinca. L’importo di cui la percentuale aumenta, riflette l’entità del margine che il tuo amico (o il bookmaker) detiene rispetto a te. Ha tutto a che fare con il fatto che i bookmaker devono far quadrare i conti. Troverai ulteriori informazioni su questo aspetto in seguito.

Conti in Ordine

parlay bettingSi è già detto che la priorità principale dei bookmaker è quella di assicurarsi profitti regolando le quote a proprio favore.

Modificare le quote è una cosa, ma i bookmaker tendono anche ad effettuare addebiti sugli scommettitori per la raccolta delle loro scommesse. Viene imposta una commissione su tutte le scommesse, non importa se stanno perdendo o vincendo. La tariffa ha molti nomi: “vigorish”, “the vig”, “overround”, “juice”, “margine”. Questa commissione può essere spiegata meglio con un esempio.

Due appassionati di sport decidono di fare una scommessa con quote identiche su due squadre in una competizione. La scommessa di ogni persona è pari a € 100. Quindi, se uno di loro vince, il suo ritorno sarebbe pari a € 200. Il perdente non genererebbe alcun profitto.

Non sarà così se i due fan decidono di utilizzare i servizi di un bookmaker. Prima di tutto, le quote non sarebbero state equilibrate nemmeno all’inizio. Immaginiamo che il bookmaker abbia fissato le quote per il match a 10:11. Ciò significa che ogni appassionato di sport dovrebbe scommettere € 110 per ottenere un ritorno di € 100. Il bookmaker otterrà quindi un totale di € 220 invece dei € 200 nel primo esempio. I € 20 aggiuntivi, infatti, fungono da commissione del bookmaker per aver accettato le scommesse. Il profitto dello scommettitore vincente sarà pari a € 210 (la sua scommessa originale di € 110 + € 100 di profitto netto). Il perdente si separerà dai € 110, mentre il bookmaker manterrà i € 10 come profitto netto, grazie al suo margine.

Ma riscuotere una commissione non è l’unico modo in cui i bookmaker generano profitti e fanno quadrare i conti. A volte, quando il risultato di un determinato gioco è estremamente facile da prevedere, viene creato uno spread di punti. Il suo scopo principale è impedire a tutti gli scommettitori di piazzare le loro scommesse sul vincitore sicuro. Lo spread dei punti è progettato per inclinare artificialmente la bilancia a favore dello sfavorito. Come puoi vedere, l’obiettivo è quello di uniformare le possibilità di vittoria di e ntrambe le squadre, in modo da generare lo stesso interesse da parte degli scommettitori. Altrimenti, se tutti scommettessero sui vincitori, i bookmaker sarebbero costretti a separarsi da enormi somme di denaro per pagare le vincite.

È così che funziona uno spread di punti. Il bookmaker aggiusterà lo spread dei punti a 5, per esempio. Ciò significa che i favoriti devono segnare un minimo di sei gol per emergere come vincitori. Come puoi immaginare, segnare sei gol in una singola partita non è così facile. Una partita che termina 4:1 per i favoriti risulterà in una sconfitta per tutti coloro che avevano scommesso su di loro. Lo spread dei punti bilancia le cose perfettamente per i bookmaker.

Come vengono regolate le scommesse vincenti?

punters flat betPer regolare le scommesse vincenti, i bookmaker in genere utilizzano quote decimali o frazionarie. Se vengono utilizzate queste ultime, il numero 1 viene aggiunto alle quote: l’obiettivo è quello di includere l’importo scommesso dagli scommettitori nella vincita che dovrebbe tornagli. Tutto dipende dal tipo di scommessa che hai piazzato. Ad esempio, se hai piazzato una scommessa “Each-Way” , l’importo che hai scommesso verrà calcolato separatamente dai rendimenti. Di seguito, tratteremo i vari tipi di scommessa più popolari e spiegheremo come vengono regolati.

Cominciamo con le scommesse singole. Immagina di aver scommesso € 100 con una quota di 9:2. In caso di vincita, i tuoi guadagni saranno calcolati sulla base della seguente formula: € 100x (9/2 +1) = € 100 × 5,5 = € 550. Inoltre, le vincite di una singola scommessa Each-Way vengono calcolate in modo simile. Ancora una volta, hai piazzato € 100 su un singolo Each-Way, le probabilità sono 11:4, mentre l’importo totale della puntata sarà pari a € 200. I calcoli andranno come segue: € 100x (11/4 + 1) = € 100 × 3,75 = € 375 – queste sono le tue vincite per una scommessa vincente. Tuttavia, assieme alle scommesse Each-Way ci sono le cosiddette scommesse Place o Piazzamento, che generano profitti solo quando la squadra su cui hai scommesso finisce per prima o in un’altra posizione predeterminata. In questi casi, le vincite vengono generalmente calcolate sulla base di una proporzione fissa delle probabilità di vincita. In questo caso, le probabilità per il posizionamento sono 1/5. La formula cambierà leggermente: € 100 x (11/20 + 1) = € 100 x 1,55 = € 155. Se la tua squadra vince, otterrai un totale di € 530 (€ 375 + € 155).

Il calcolo dei rendimenti dalle scommesse multiple o parlay è un po’ più complicato. Viene utilizzato un metodo chiamato “Win to Win, Place to Place” . La scommessa viene suddivisa in due parti: un “win accumulator” e un “place accumulator”. Dimostreremo con un esempio per una multipla tripla. Ancora una volta useremo un bel numero tondo, quindi immaginiamo di aver scommesso € 100 con i vincitori a 3:1, 4:6 e 11:4. La formula è la seguente: € 100 x (3/1 +1) x (4/6 +1) x (11/4 +1) = € 2500. Le vincite di multiple da 5, 6, 7 ecc. Vengono regolate nello stesso modo.

Se non sei bravo in matematica, puoi utilizzare i Calcolatori di scommesse disponibili nelle home page di molti bookmaker online. Questo ti farà risparmiare un sacco di tempo e ti aiuterà ad essere più preciso.

Scommesse sportive online

Ora che hai imparato di più sui bookmaker, sulle loro pratiche e il modo in cui vengono regolate le scommesse, potresti considerare l’idea di piazzare una scommessa in uno dei tanti fornitori di scommesse sul web. Di seguito, troverai un breve elenco di quattro siti di scommesse affidabili, dove potrai piazzare le tue scommesse in sicurezza. Ognuno di essi è completamente legittimo e ha ottenuto una licenza per operare legalmente. Assicurati solo che le leggi del paese in cui risiedi consentano le scommesse online. In alcune giurisdizioni le scommesse online sugli sport sono considerate un’attività illegale.

Bet365

bet365 logoQuesto è probabilmente il bookmaker sportivo basato sul web più popolare al mondo. Ci sono molte ragioni per cui Bet365 gode di un così straordinario successo tra gli scommettitori. Prima di tutto, offre un numero impressionante di mercati sportivi e palinsesti a quote competitive. Inoltre, sia i membri nuovi che quelli già esistenti ricevono regolarmente bonus molto generosi, progettati appositamente per aumentare le loro possibilità di vincita. Sono sempre disponibili numerose interessanti promozioni.

Anche il numero di eventi sportivi coperti da Bet365 è piuttosto ampio. Le opzioni vanno da sport popolari come basket, golf, calcio e tennis ad alternative meno convenzionali come bandy, futsal e trotto. Si accettano anche scommesse su levrieri e corse di cavalli. Oltre agli altri suoi meriti, il bookmaker offre alcune funzionalità interessanti e soprattutto utili, come le scommesse in tempo reale. Quest’ultima funzionalità consente di piazzare scommesse sugli sport in corso. In questi casi, le scommesse vengono accettate dall’inizio e alla fine del gioco. Prestigiosi eventi sportivi vengono trasmessi in streaming in tempo reale grazie alla funzione Live Streaming. Dato che il bookmaker è disponibile anche in un formato mobile, gli scommettitori possono tenere traccia degli ultimi aggiornamenti delle quote e piazzare scommesse on the go.

Bet365 è concesso in licenza e regolamentato da AAMS.

(Visited 18 times, 1 visits today)